#FourssetDay – 4 motivi per cui nuotare fa bene

Il 4 per i nuotatori non è un numero qualsiasi: il 4 indica la corsia veloce, è il numero delle lancette dell’orologio posto sopra la vasca, è il numero degli stili ufficiali di nuotata. Il quarto giorno di ogni mese è il #FourssetDay: oggi scopriamo 4 motivi per cui nuotare fa bene (che sono anche 4 motivi per cui tutti – proprio tutti – dovrebbero nuotare).

1. Svuota la mente e previene lo stress

Troppi pensieri per la testa? Vita estenuante? La piscina è la soluzione: il nuoto produce un’importante sensazione di benessere, riduce lo stress e allevia una serie di sintomi quali ad esempio la depressione e l’ansia. Il nuoto, inoltre, secondo alcuni studi condotti negli USA favorisce il sonno e fa vivere più a lungo.

Leggi anche: ECCO PERCHÉ AMO NUOTARE DI MATTINA

2. Migliora la postura e il tono muscolare

Ah, il nuoto è lo sport migliore da praticare!” Sì, ma perché? Uno dei più importanti benefici che si traggono attraverso il nuoto lo ha il nostro fisico: nuotando vengono utilizzati tutti i muscoli presenti nel corpo e la virtuale assenza di gravità favorisce uno sviluppo armonioso e completo dell’impalcatura ossea (senza che vengano sovraccaricate le articolazioni). Una costante pratica del nuoto migliora così la postura e incrementa il tono muscolare.

Leggi anche: 7 MOTIVI PER SCEGLIERE FOURSSET

3. Aiuta a perdere peso

Lo sapevi che il nuoto, affiancato ad una dieta sana ed equilibrata, è uno dei migliori rimedi per combattere l’obesità? L’acqua, essendo 800 volte più densa dell’aria, permette ai nuotatori di bruciare un numero maggiore di calorie rispetto a chi pratica sport all’aria aperta. Insomma, chi va con costanza in piscina perderà massa grassa, aumentando invece quella magra, sottoforma di muscoli.

Leggi anche: ELOGIO DELLO ZAINO DEL NUOTATORE

4. Potenzia l’attività cardiaca e la respirazione

Gli esercizi e gli allenamenti che vengono svolti in piscina incoraggiano la coordinazione respiratoria e potenziano la capacità polmonare (secondo alcuni studi, sembra che il nuoto riduca, ad esempio, i sintomi dell’asma). Inoltre, l’attività natatoria bilancia la pressione sanguinea e regolarizza il numero di battiti, favorendo la salute dell’apparato cardiocircolatorio.

Ti è piaciuto questo articolo?
VISITA IL NOSTRO SHOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *