Nuotatori e Pallanuotisti come Nerd Vs Geek?

Se siete mai stati in una piscina potrebbe esservi capitato di sentire “Quando smonti il campo, ricordati di rimontare le corsie la sera!” Beh, se è così allora avete assistito solo ad uno dei classici scontri tra le due classi. Già perché tutti lo sanno, ma in pochi lo ammettono, che nuotatori e pallanuotisti sostanzialmente si sopportano solo per necessità.

Se c’è pallanuoto in piscina, vietato nuotare, se c’è nuoto, via le palle dalla vasca. Se c’è partita di pallanuoto, piscina out, se ci sono gare, addio allenamenti. Pochi impianti al mondo consentono la convivenza e questo, di sicuro non aiuta.

Leggi anche: SIAMO NUOTATORI, VIVIAMO DI EMOZIONI

E’ un po’ come quando il fratellino deve condividere la cameretta con la sorellina, impossibile trovare un punto d’incontro senza che l’uno non debba cedere il passo all’altro e senza che ci si sfiori la tragedia ogni volta. E’ un po’ come fossero diavolo e l’acqua santa, come scegliere tra geek e nerd.

“La pallanuoto è un gioco di casinari” – “Il nuoto uno sport monotono” e poi, non sia mai che il pallone rompa un contasecondi, potrebbe scoppiare un caso.

Leggi anche: 7 MOTIVI PER SCEGLIERE FOURSSET

“Io non so tu come faccia a nuotare senza un pallone, ma non ti annoi?” è la domanda di chi guarda dall’alto in basso, col sorriso di scherno sulle labbra

“Tu invece, un allenamento intero di Nuoto vero, non lo riusciresti a portare a termine manco in scia e col vento a favore” la risposta di chi vorrebbe sfidarti in vasca in un 400 misto all’ultimo sangue.

Insomma, provate a chiedere agli uni cosa pensino degli altri e vedrete quante risposte tra il sarcastico e lo scherno e quante definizioni al limite dell’offensivo che vi verranno restituite da ambo le parti.

Ti è piaciuto questo articolo?
VISITA IL NOSTRO SHOP

Il nuotatore? Un matto, uno sfigato, un mentecatto, nella peggiore delle definizioni un co****ne. I pallanuotisti? Dei montati che si sentono i più fighi della terra, o peggio, delle teste di c***o che servono solo a sfondare vetri e contasecondi e che lasciano le piscine come porcili.

Nuoto e pallanuoto? Due lati della stessa medaglia, l’uno l’opposto dell’altro, costretti a convivere senza alcuna voglia di condividere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *